Allerta Meteo Pasqua e Pasquetta, forte maltempo e poi gelo: temporali e nevicate, tutti i dettagli [FOCUS]

/
MeteoWeb

Allerta Meteo: Pasqua e Pasquetta di forte maltempo, temperature in picchiata e grande gelo per gran parte della settimana entrante con nevicate fino a quote molto basse

allerta meteo gelo martedì 7 aprile italiaE’ arrivato puntuale come un orologio svizzero il maltempo annunciato con largo anticipo per queste festività pasquali: piove su gran parte d’Italia con temperature in picchiata, picchi di oltre 75mm in Liguria e 50mm tra Toscana ed Emilia Romagna, le Regioni più colpite. Ma piove anche in Piemonte, Marche, Umbria, Lazio e Campania, da Firenze a Napoli, da Roma a Perugia, da Bologna a Carrara. Le temperature sono già in netto calo e la neve cade sui rilievi alpini e dell’Appennino settentrionale a quote superiori ai 1.000 metri. Bologna non ha superato i +8°C, con una temperatura tipicamente invernale.

eur (1)Il ciclone che attraverserà l’Italia nelle prossime 48 ore è in fase di genesi da ore tra il golfo ligure e le Regioni centrali tirreniche: si approfondirà fino a 999hPa nella giornata di Pasqua, domenica 5 aprile, scivolando lentamente verso Sud, lungo la Penisola, attraversando poi il Sud e raggiungendo i Balcani nella giornata di Pasquetta, lunedì 6 aprile. Il maltempo si intensificherà nelle prossime ore: sarà una Pasqua di forti piogge e temporali soprattutto nelle Regioni centrali e meridionali. Marche e Campania le più colpite, ma nel pomeriggio i forti temporali si sposteranno anche al Sud nel basso Tirreno tra Calabria e Sicilia, provocando nubifragi e grandinate. Le temperature crolleranno su valori invernali, e nella giornata di Pasquetta, lunedì 6 aprile, la neve arriverà fino a quote molto basse per il periodo al centro/sud, dove insisteranno piogge sparse. Al nord, in Sardegna e nelle Regioni tirreniche invece sarà una Pasquetta di bel tempo con il sole e qualche nube senza precipitazioni, ma molto freddo come in pieno inverno e venti forti da nord/est.

allerta meteo gelo martedì 7 aprile italiaLe giornate più fredde, però, saranno subito dopo le feste: martedì 7 e mercoledì 8 aprile, ancora con maltempo al centro/sud, soprattutto tra Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e zone interne di Lazio e Campania. Martedì 7 la neve potrebbe spingersi (senza accumulo) fin sulle coste di Abruzzo e Molise, le Regioni più colpite dove nevicherà copiosamente oltre i 300 metri di altitudine. Saranno ore di freddo intenso, come nei giorni più rigidi dell’inverno, forti venti, maltempo diffuso, mareggiate e gelo. Le temperature crolleranno fino a 12-13°C sotto le medie del periodo, e sarà un colpo di coda dell’inverno molto lungo, perchè la colonnina di mercurio si manterrà su valori particolarmente bassi per tutta la prossima settimana, soprattutto al centro/sud. Soltanto nel prossimo weekend, tra sabato 11 e domenica 12 aprile, il clima tornerà mite e gradevole in tutt’Italia, consono ai canoni primaverili, ma ancora fresco sulle coste del Sud dove le temperature massime continueranno a fare molta fatica per avvicinarsi ai +20°C.