Alluvione in Bosnia, dall’Italia aiuti massicci per la ricostruzione

MeteoWeb

Missione dell’Ambasciata d’Italia a sostegno di aziende e agricoltori colpiti dai recenti eventi alluvionali nel cuore dei Balcani

“Con il Sindaco di Derventa Simic abbiamo concordato le prossime fasi operative dell’intervento italiano a sostegno delle aziende e degli agricoltori piu’ colpiti dalle alluvioni. A Derventa, come in altre Municipalita’ della Federazione e della RS, la Cooperazione italiana intende dare un sostegno concreto ai piccoli produttori ed alle loro famiglie che ancora oggi, a distanza di quasi un anno dal disastro, stentano a rialzarsi .” Lo ha detto Marco Zecchinato, Capo del progetto di ricostruzione post-alluvioni gestito dall’Ufficio di Cooperazione dell’Ambasciata d’Italia a Sarajevo, a conclusione dell’incontro avuto ieri con il Sindaco di Derventa, Milorad Simi. Derventa, unitamente ad altre Municipalita’ (Orasje, Sanski Most, Maglaj e Zvornik), sara’ tra i beneficiari del progetto della Cooperazione Italiana, dell’importo complessivo di oltre 1 milione di euro, volto a sostenere la ripresa di agricoltori e piccoli e medi imprenditori che hanno subito gravi danni alla produzione dopo le alluvioni del maggio scorso.

alluvione bosniaL’incontro ha consentito di individuare le priorita’ d’intervento, tra cui la messa in sicurezza della zona industriale di Derventa, dove operano numerose imprese e dove e’ situata la centrale elettrica che rifornisce la Municipalita’. La Cooperazione Italiana realizzera’ un canale per proteggere l’area, situata a poche centinaia di metri dal fiume Ukrina, dal rischio di future inondazioni. Sono state inoltre visitate alcune aziende agricole danneggiate dall’esondazione del fiume Sava. Una parte dell’intervento riguardera’ infatti la fornitura di mezzi e attrezzature per sostenere la ripresa della catena produttiva locale.