Ambiente: parte il nuovo piano energetico della Regione Lazio

MeteoWeb

piano energetico”Dopo oltre 14 anni di attesa la Regione Lazio avvia il processo di costruzione del Nuovo Piano Energetico Regionale con la presentazione di un Documento Strategico. Un grande evento in programma il 9 aprile prossimo alla presenza di oltre 500 soggetti tra enti locali, gestori di servizi di interesse economico generale, università ed enti di ricerca, associazioni di categoria e del settore dell’energia ed efficienza energetica, ordini e collegi professionali, organizzazioni non governative, organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative”. Lo dichiara il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. ”In vista della XXI Conferenza delle Parti sui cambiamenti climatici che si svolgerà alla fine di quest’anno a Parigi, – spiega Zingaretti – l’Amministrazione regionale si pone l’obiettivo di definire le condizioni idonee allo sviluppo di un sistema energetico regionale sempre più rivolto all’utilizzo di fonti rinnovabili e all’uso efficiente dell’energia come mezzi per una maggior tutela ambientale, in particolare ai fini della riduzione della CO2, attraverso l’individuazione di scenari tendenziali e scenari obiettivo, e la descrizione del pacchetto di azioni da attuare nel medio termine per l’uso efficiente dell’energia, per l’utilizzo delle fonti rinnovabili di energia e la riduzione delle emissioni di gas serra” Il Nuovo Piano Energetico Regionale (Per) è lo strumento di programmazione strategica in ambito energetico, con cui la Regione Lazio definirà le modalità per fare fronte agli impegni al 2020 in coerenza con gli obiettivi di sviluppo delle fonti rinnovabili individuati per le Regioni attraverso il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 15 Marzo 2012 (cosiddetto ‘Decreto Burden Sharing’). ”Con la Conferenza del 9 aprile prossimo, – conclude Zingaretti – la Regione chiamerà a raccolta un ampio spettro di interlocutori per invitarli a contribuire alla costituzione del Nuovo Piano a partire dal ”Documento strategico” elaborato dalla Giunta e già depositato alla Pisana. Parte dunque il confronto per la costruzione condivisa e trasparente del nuovo piano energetico della Regione Lazio”