Archeologia: scoperti i resti più antichi di Homo sapiens in Europa

MeteoWeb

Sono stati recuperati in due grotte, in Veneto e Liguria

Sono stati scoperti in Italia i piu’ antichi resti dell’Homo sapiens mai trovati in Europa: sono due denti e risalgono a 40.000 anni fa. Sono stati recuperati in due grotte, in Veneto e Liguria, insieme ad ornamenti artistici e a utensili ai massimi livelli della tecnologia dell’epoca. Il risultato, pubblicato sulla rivista Science, si deve ai ricercatori coordinati da Stefano Bonazzi, dell’universita’ di Bologna, e Marco Peresani, dell’universita’ di Ferrara.