Astronomia: RR Lyrae, non così solitarie come si riteneva

MeteoWeb

Un team di ricerca internazionale ha scoperto che queste stelle potrebbero non essere poi così solitarie

RR LyraeUno studio condotto da astronomi cileni ha dimostrato che le RR Lyrae potrebbero non essere così solitarie come finora ritenuto.

Le stelle si trovano molto spesso in sistemi non isolati, spesso in coppie, ed in questi sistemi binari due stelle orbitano attorno al loro centro di massa comune. La stragrande maggioranza dei membri di una famiglia molto importante di stelle, le variabili RR Lyrae, hanno mostrato per molto tempo un comportamento solitario. Il team di ricerca internazionale guidato da esperti del Millennium Institute of Astrophysics e Pontificia Universidad Católica di Astrofisica del Chile ha scoperto che queste stelle potrebbero non essere poi così solitarie. Il gruppo avrebbe individuato ben 20 candidati per sistemi binari contenenti RR Lyrae e dodici di questi candidati mostrano abbastanza elementi da poter concludere che si tratta effettivamente di due stelle in orbita una attorno all’altra.

Gli autori hanno utilizzato un metodo detto “light-travel-time effect” che sfrutta piccole differenze nel tempo necessario alla luce della stella per raggiungerci per valutare la presenza di una compagna.