Dieta dopo le abbuffate pasquali: i consigli per perdere peso senza sforzi

MeteoWeb

Colombe, uova, piatti tradizionali vi hanno fatto perdere il conto delle calorie? Dopo le grandi abbuffate pasquali, è arrivato il momento di rimettersi in forma. Ecco alcuni consigli per recuperare la forma perfetta: bevete 2 litri d’acqua al giorno per consentire il corretto funzionamento dei reni, consumando insalate, verdure (a vapore o alla griglia) e zuppe, ricche di fibre e micronutrienti, che vi daranno un senso di sazietà, contribuendo alla perdita del peso corporeo; riducete le carni rosse, i formaggi soprattutto stagionati e i carboidrati, dando preminenza a carni bianche, pesce e cereali integrali.

DIETA TISANESì a tisane (ad es. d’anice e di finocchio), drenanti e detossificanti, rigorosamente senza zucchero, con al massimo un cucchiaino di miele, sì al tè verde che neutralizza le calorie, favorendo la perdita di peso. Evitate, invece, le bevande gassate, il vino e gli alcolici. Limitate l’assunzione di dolci, senza astenervene completamente : basta solo essere parsimoniosi! Praticate regolarmente attività fisica all’aperto, approfittando delle giornate sempre più lunghe e luminose, in modo da perdere peso e sentirvi più rilassati, con una sensazione generale di benessere.

DIETA SPORTBasta un’oretta di fitness per 2 ore a settimana oppure 20 minuti di camminata al giorno. Ricordatevi che la vitamina D viene attivata dal corpo proprio grazie alla luce solare. Inoltre, andate a letto sempre alla stessa ora, per mantenere sano l’orologio circadiano e bandite le ore piccole. Per depurare l’organismo e drenare i liquidi in eccesso: bevete un bicchiere d’acqua tiepida contenente del succo di limone a digiuno, per almeno due settimane. Come condimento, usate olio extravergine d’oliva. Ricordate che, ogni tanto, qualche piccolo strappo alla regola fa bene, favorendo la produzione di endorfine, dall’azione antidepressiva e anti-fame.