Ebola: un farmaco sperimentale ha curato delle scimmie infette

MeteoWeb

Il farmaco è stato somministrato a tre scimmie, tutte guarite al termine dei 28 giorni di sperimentazione

Un farmaco sperimentale e’ riuscito a curare delle scimmie affette da Ebola, in particolare dal ceppo virale Makona, responsabile dell’attuale epidemia in Africa. Il risultato, pubblicato sulla rivista Nature, si deve al lavoro dei ricercatori guidati da Thomas Geisbert dell’universita’ del Texas. Il farmaco e’ stato somministrato a tre scimmie, tutte guarite al termine dei 28 giorni di sperimentazione, mentre le altre tre a cui non era stato dato sono morte nel giro di nove giorni. Tuttavia i ricercatori sono cauti sulla sua efficacia, dal momento che non e’ stato ancora testato sull’uomo. Cosa che dovrebbe avvenire nella seconda parte dell’anno. ”Il farmaco potrebbe essere adattato – spiega Geisbert – a prendere come bersaglio ogni ceppo del virus Ebola e potrebbe essere prodotto nel giro di 8 settimane. Funziona bloccando alcuni geni, fermando cosi’ la replicazione del virus”.