Eruzione del vulcano Calbuco: evacuazioni in corso, allerta anche in Argentina

MeteoWeb

Secondo le stime degli esperti, le ceneri vulcaniche del Calbuco potrebbero arrivare in nottata fino alla vicina Bariloche

Le autorita’ cilene hanno decretato lo stato d’eccezione nei pressi del vulcano Calbuco entrato in eruzione qualche ora fa. E l’allerta e’ scattata anche nel territorio argentino, nella vicina citta’ di Bariloche, dove i voli sono stati sospesi. E’ stata d’altra parte ordinata l’evacuazione di circa 1.500 persone della localita’ di Ensenada, area che si trova a circa mille chilometri a sud di Santiago e dove nelle prossime ore giungera’ in visita la presidente Michelle Bachelet. Le autorita’ cilene hanno chiesto di allontanarsi alla popolazione residente in una ventina di chilometri attorno al vulcano. Secondo le stime degli esperti, le ceneri vulcaniche del Calbuco potrebbero arrivare in nottata fino alla vicina Bariloche, noto centro turistico della Patagonia, che si trova a a un centinaio di chilometri di distanza e dove le autorita’ hanno disposto la chiusura dell’aeroporto e delle scuole. L’allerta e’ in vigore anche nelle altre localita’ argentine a ridosso della cordigliera delle Ande lungo il confine con il Cile. Da molti di questi luoghi, incluso Bariloche, e’ visibile l’imponente pennacchio di ceneri e altri materiali, alto una decina di chilometri, che si e’ alzato dal vulcano entrato in attivita’ ieri pomeriggio dopo 42 anni senza eruzioni.