Eruzione vulcano Calbuco, situazione critica: Argentina sommersa dalla cenere [FOTO e VIDEO]

/
MeteoWeb

Gli ultimi aggiornamenti sulla situazione in Sud America, tra Cile e Argentina, dopo l’eruzione del vulcano Calbuco

Il presidente del Cile, Michelle Bachelet, ha incontrato rapidamente i giornalisti al Palacio de La Moneda, residenza ufficiale del Presidente della Repubblica del Cile, a Santiago del Cile, affiancata da numerosi ministri del suo governo, per valutare la situazione dopo una riunione di governo a seguito dell’eruzione del vulcano Calbuco. Il Presidente cileno ha spiegato senza mezzi termini che “la situazione è peggiore rispetto a quella di marzo quando era esploso il vulcano Villarrica, sulle Ande. Di gran lunga peggiore“.

Smoke and ash rise from the Calbuco volcano as seen from the city of Puerto MonttL’eruzione del vulcano Calbuco, un migliaio di chilometri a Sud di Santiago de Cile, ha spinto le autorità cilene ad ordinare l’evacuazione di circa 70.000 persone che abitano nel raggio di 20 chilometri dal vulcano, come riporta il quotidiano spagnolo El Pais. La prima eruzione si è prodotta alle 17.50 di ieri ora locale, seguita subito dopo da un’altra. Il vulcano era inattivo da mezzo secolo. Le autorità locali hanno proclamato l’allerta rosso per la zona, che significa che l’eruzione in corso comporta “un alto rischio per la popolazione“.

Argentina sommersa dalla cenere vulcanica

Bariloche2Allarme anche in Argentina, dove le province di Neuqun e Ro Nero nel Sud/Ovest del Paese sono state ricoperte dalle ceneri del vulcano Calbuco, paralizzando il traffico aereo e danneggiando l’agricoltura. Disagi nelle località turistiche di Villa La Angostura e San Martin de Los Andes e nella città di San Carlos de Bariloche, il più importante centro urbano della zona con circa 100.000 residenti. Il Comitato di Emergenza, ha deciso di chiudere tutte le scuole per la giornata di giovedì 23 aprile.