Expo: il padiglione della Gran Bretagna è un “alveare di innovazione e creatività”

Un’alveare illuminato da mille luci per mettere in risalto il ruolo cruciale dell’impollinazione e l’importanza di proteggere le api per la nostra sicurezza alimentare e livello globale: è il concept del Padiglione del Regno Unito

Uno spettacolare alveare in alluminio, illuminato da mille luci a led, a rappresentare “la capacita’ britannica di unire creativita’, imprenditorialita’ e ricerca scientifica per risolvere le sfide globali, innanzitutto quella di nutrire il pianeta”. Cosi’ l’ambasciatore britannico a Roma, Christopher Prentice, ha presentato a Villa Wolkonsky il padiglione del Regno Unito all’Expo, alla vigilia dell’inaugurazione a Milano. Un luogo affascinante, nato da un’idea di Wolfgang Buttress, che “mette in risalto il ruolo cruciale dell’impollinazione nell’ecosistema globale e l’importanza di proteggere le api e gli altri insetti impollinatori per la nostra sicurezza alimentare”, ha spiegato il diplomatico. La struttura, ha spiegato l’ambasciatore, e’ una metafora del Paese, esso stesso “alveare di innovazione e creativita’, in grado di assorbire, sviluppare e condividere diversita’ e ricchezze provenienti dalle fonti e dalle ispirazioni piu’ diverse”.

padiglione-inglese-expo-d Il padiglione, “ultimato nei tempi e costi previsti”, si sviluppa seguendo il tema “Grown in Britain”, “un messaggio che racconta il nostro Paese a partire dai frutti della terra, ma che vuole presentare anche quelli dell’ingegno, in una vasta gamma di settori nei quali il Regno Unito investe le proprie risorse ed eccelle”. Un fitto programma di oltre 200 eventi, coordinati da UK Trade & Investment, e’ stato organizzato a Milano e in tutto il mondo per far conoscere capacita’ e competenze nei settori della scienza e della ricerca, della cultura e della creativita’, dello sviluppo e del business. Il padiglione e la Uk House a Milano ospiteranno numerose iniziative, tra le quali le 6 GREAT Weeks, cuore del Global Business Programme, che permetteranno alle aziende britanniche di presentarsi al mondo e incontrare i piu’ importanti operatori del settore. A questo, si uniranno il ristorante e il bar del padiglione, per far scoprire e degustare ai visitatori i migliori prodotti alimentari britannici.