Frana sull’A19 Palermo-Catania: la Sicilia rischia la “catastrofe economica”

MeteoWeb

“Non possiamo permettere che insieme ai nostri territori franino le nostre infrastrutture e di conseguenza l’intera economia siciliana”

“Il cedimento sull’autostrada Palermo-Catania causato da una frana e’ un drammatico campanello d’allarme. Il dissesto idrogeologico nell’Isola rischia di avere conseguenze catastrofiche non solo per la sicurezza dei cittadini ma anche per l’economia siciliana colpita nella logistica delle merci e nella mobilita’ delle persone”. Lo afferma il presidente della bicamerale per le questioni regionali Gianpiero D’Alia. “E’ inaudito – sottolinea D’Alia – che, nonostante un’indagine geologica, dopo 10 anni nessuno sia intervenuto per evitare che il movimento franoso investisse i piloni dell’A19. E’ necessario individuare eventuali responsabilita'”. “Bene ha fatto l’assessore Pizzo a chiedere al governo nazionale lo stato d’emergenza. Non possiamo permettere che insieme ai nostri territori franino le nostre infrastrutture e di conseguenza l’intera economia siciliana”, conclude il presidente della commissione questioni regionali.