Nuova Zelanda: spiaggiato un serpente di mare di 3 metri

MeteoWeb

Questo pesce degli abissi ha un corpo allungato e nastriforme, piuttosto fragile, di colore argento e striato

Uno dei pesci piu’ insoliti degli oceani, un serpente di mare che nuota verticalmente e vive in profondita’ fino a tremila metri, e’ stato trovato morto ma quasi intatto su una spiaggia dell’Isola del Sud della Nuova Zelanda. Il regaleco (Regalecus glesne), lungo circa tre metri e del peso di quasi 50 chili, e’ stato trovato per caso durante una passeggiata proprio da un operatore del Dipartimento della Conservazione, David Agnew, e sara’ preservato a fini di ricerca. Questo pesce degli abissi ha un corpo allungato e nastriforme, piuttosto fragile, di colore argento e striato. La sua peculiarita’ principale e’ la lunghezza, che puo’ raggiungere gli 11 metri, con un peso di diversi quintali. Le dimensioni lo rendono quasi immune dai predatori e sono probabilmente all’origine delle leggende che si raccontano sui mostri marini. Qualche volta si trova spiaggiato ma, a causa della sua fragilita’, raramente integro.