Pasqua come Natale: freddo e neve in Alto Adige

MeteoWeb

Pasqua all’insegna del freddo e caratterizzata da vento gelido in Alto Adige. Nelle ultime ore la neve e’ tornata nelle localita’ di montagna portando un brusco abbassamento delle temperature. Il limite delle nevicate in alcune zone e’ anche poco sopra i mille metri. A fondovalle fa capolino un timido sole. Il valore piu’ basso di -17 gradi si registra sia sul Pizzo Lungo (3.1056 metri) sopra l’abitato di Predoi in Alta Valle Aurina ai confini con l’Austria che su Cima Libera (3.399). Temperature attorno allo zero nelle vallate altoatesine di montagna. limone piemoteOggi la stagione sciistica si chiudera’ a Carezza, Passo San Pellegrino-Luisia e sul Civetta (Alleghe), mentre chiudera’ domenica prossima a Obereggen, Val Gardena, Alpe di Siusi, Alta Badia, San Martino di Castrozza, Val di Fiemme e Val Pusteria. Piste aperte fino al 19 a Plan de Corones (Brunico) e fino al 3 maggio a Cortina d’Ampezzo. Le giornate di primavera attirano sia gli scialpinisti che gli escursionisti. Per quanto concerne il pericolo valanghe, nel nord della provincia di Bolzano e nella zona dell’Ortles Cevedale il pericolo e’ considerato ‘marcato’ di grado 3 (scala va da 1 a 5) perche’, a seguito degli accumuli eolici, e’ possibile il distacco della massa nevosa gia’ con debole sovraccarico (singolo escursionista). Gli esperti mettono in allerta anche i passaggi da poca a molta neve. Sul restante territorio il pericolo e’ ‘moderato’ di grado 2.