Pasqua e Pasquetta: Colosseo, via dei Fori e musei, pienone a Roma

MeteoWeb

Pasquetta dei record anche al Bioparco: con oltre 12 mila i visitatori che hanno scelto la meta del giardino zoologico della Capitale

colosseo-RomaBoom di visitatori a Pasqua e Pasquetta ai monumenti della Capitale, con turisti e romani in fila dalle prime ore della mattina, complice domenica la gratuita’ dell’entrata. Ieri sono stati quasi 13mila i visitatori al Colosseo, dati forniti da un entusiasta ministro Dario Franceschini, a dispetto della pioggia battente. Pienone anche nei musei statali gratuiti e in quelli civici, che hanno registrato ieri 10mila visitatori e altrettanti oggi, per un totale nel weekend di 20 mila. Ma oggi, complice anche la bella giornata il Colosseo, assediato da lunghe file, ha fatto registrare oltre 25 mila ingressi, raddoppiando il dato gia’ eclatante della domenica di Pasqua. Bene anche Ostia antica, con 2500 presenze. Pasquetta dei record anche al Bioparco: con oltre 12 mila i visitatori, quasi nella totalita’ famiglie, che hanno scelto la meta del giardino zoologico della Capitale. E tanti pic-nic nelle ville storiche, da Villa Ada a Villa Borghese. Il freddo, pero’, non ha scoraggiato le gite fuori porta, specie sul litorale da Ostia a Fregene a Fiumicino, con strade congestionate dal traffico. Ma il protagonista e’ stato il centro di Roma invaso dai turisti, soprattutto oggi, grazie anche al sole che non ha voluto rovinare le aspettative di chi al picnic ha preferito il tour culturale. Epicentro via dei Fori Imperiali, pedonalizzata per le festivita’ pasquali, gremita soprattutto oggi, complice la bella giornata. “Si chiude un’altra giornata straordinaria per la citta’ di Roma, caratterizzata da una grande affluenza nei nostri Musei Civici. Un weekend straordinario che ha totalizzato quindi circa 20mila visitatori”, dice l’assessore alla Cultura Giovanna Marinelli. “Anche oggi – spiega – sono diecimila i visitatori che li hanno scelti con un notevole successo dei Musei capitolini (con 1.653 ingressi) seguiti da uno dei nostri otto musei gratuiti, la Villa di Massenzio (con 1.554 biglietti staccati). Sono stati loro i protagonisti della giornata. Tra i piu’ visitati, inoltre, il Museo delle Mura, quello dedicato a Pietro Canonica, il museo Bilotti e il Napoleonico. Tutto esaurito per le visite guidate anche al neo museo di Casal De Pazzi dedicato al Pleistocene”.