Paura su volo Turkish Airlines da Milano, motore in fiamme

MeteoWeb

L’aereo, entrato in servizio nel 2006, era decollato dallo scalo lombardo alle 6,45 del mattino

Paura su un aereo A320 della Turkish Airlines decollato da Malpensa, costretto a un atterraggio d’emergenza a Istanbul dopo un tentativo fallito e con un motore in fiamme. Illesi i 97 passeggeri, tra cui decine di italiani, e i membri dell’equipaggio, che hanno potuto lasciare il velivolo dagli scivoli laterali. Per la compagnia di bandiera turca si tratta di un nuovo incidente che fa seguito a una serie di atterraggi d’emergenza susseguitisi nelle ultime settimane. L’aereo, entrato in servizio nel 2006, era decollato dallo scalo lombardo alle 6,45 del mattino. Stando al racconto di alcuni testimoni, il velivolo ha dapprima girato attorno alcune volte sopra l’aeroporto Ataturk di Istanbul, che era il punto d’arrivo previsto del volo TK1878. Poi ha tentato un primo atterraggio sbandando sulla pista e toccando terra con troppa violenza, al punto che il carrello si e’ piegato e ha urtato l’ala destra. A quel punto il comandante ha deciso di riprendere quota ma nel frattempo il motore destro aveva preso fuoco.

Mentre fuoriuscivano le mascherine per l’ossigeno, l’equipaggio ha invitato i passeggeri a piegarsi in avanti e a mettere la testa tra le gambe per prepararsi all’atterraggio, con una scia di fumo che si levava dal motore destro. Poi l’A320 e’ riuscito a toccare terra con un solo motore funzionante, finendo pero’ fuori pista, in una zona erbosa. I vigili del fuoco hanno poi assistito l’equipaggio per l’evacuazione. L’atterraggio d’emergenza ha fatto tardare la partenza e l’arrivo di molti voli nello scalo di Istanbul. Un portavoce della compagnia ha spiegato che per conoscere le cause dell’incidente bisognera’ attendere i risultati dell’inchiesta. L’aeroporto Ataturk e’ stato anche brevemente chiuso con molti voli in arrivo dirottati sul vicino scalo Sabiha Gokcen, sul lato asiatico della citta’ turca. Lo stesso A320 coinvolto nell’atterraggio d’emergenza aveva gia’ avuto un problema giovedi’ scorso a causa della rottura di un vetro della cabina di pilotaggio durante un volo tra Francoforte e Istanbul. L’aereo era poi stato autorizzato a ripartire dopo la sostituzione del vetro. Sempre questo mese un altro aereo della Turkish Airlines in volo tra Duesseldorf e Istanbul era stato costretto a compiere un atterraggio d’emergenza a Norimberga dopo che era stata individuata una crepa in un vetro della cabina di pilotaggio.