Peschereccio affondato al largo di Civitanova Marche: trovato il corpo di uno dei dispersi

MeteoWeb

Le operazioni sono tuttora in corso. Al momento non si conosce l’identita’ del marittimo

E’ stato trovato in tarda mattinata nei pressi dello scafo il corpo di uno dei due marinai dispersi nel naufragio, avvenuto il 2 aprile, del motopesca ‘Sparviero’, i romeni Maroga Costeli e Simion Vasile, costato gia’ la vita a due membri dell’equipaggio. Il corpo e’ stato recuperato dal personale del Nucleo Subacquei della Guardia costiera di San Benedetto del Tronto. Le operazioni sono tuttora in corso. Al momento non si conosce l’identita’ del marittimo. La Capitaneria di porto fa sapere che “la visibilita’ sul fondo e’ alquanto ridotta (50 cm), inoltre sul punto del rinvenimento e’ presente una notevole quantita’ di mitili che al momento non permette di investigare l’area sottostante”. Le operazioni subacquee, condizioni meteo-marine permettendo, proseguiranno comunque nei prossimi giorni per escludere la possibile presenza, a bordo del relitto o nelle aree circostanti, del secondo marittimo tuttora disperso.