Piogge torrenziali e forti venti flagellano il sud dell’Ucraina, allagamenti sulla città di Odessa

MeteoWeb

11084245_891746324182124_1301603557296622487_nUn giovane e profondo ciclone extratropicale di 995 hpa sul mar Nero, in fase di ulteriore approfondimento, sta causando una severa ondata di maltempo sull’Ucraina meridionale, dove sono in atto piogge battenti di carattere torrenziale accompagnate da forti venti, da NE, N-NE e Nord, che superano i 70-80 km/h nelle raffiche. Questo ciclone extratropicale, che si è sviluppato sottovento all’estesa saccatura artica che interessa l’Europa orientale, è alimentato, lungo il suo margine occidentale, da impulsi di aria fredda di origine polare continentale che dall’Ucraina nord-orientale scivolano verso il settore più occidentale del mar Nero, attraverso una sostenuta, a tratti forte, ventilazione da NE e N-NE. La persistenza del fronte occluso di questa depressione, fra la penisola di Crimea e la costa meridionale ucraina, sta determinando piogge battenti su gran parte dell’Ucraina centro-meridionale. La situazione più critica si riscontra proprio nell’Oblast’ di Odessa dove le forti piogge delle ultime ore stanno creando estesi allagamenti, trasformando strade e sottopassaggi in autentici pantani, totalmente impraticabili.

La città di Odessa allagata dalle forti piogge di stamani
La città di Odessa allagata dalle forti piogge di stamani

Ma alle piogge persistenti si aggiungono pure i forti e freddi venti da N-NE e Nord, ritornante dell’occlusione, che a causa del fitto “gradiente barico orizzontale” presente lungo il bordo più occidentale della circolazione depressionaria posizionata sul mar Nero stanno raggiungendo l’intensità di burrasca in molti Oblast’ dell’Ucraina centro-meridionale e sulla Crimea, con raffiche che localmente possono lambire o superare di poco la soglia dei 70-80 km/h. Specie nell’Oblast’ di Odessa, che trovandosi ad appena un centinaio di chilometri a nord-ovest dal profondo minimo barico di 995 hpa viene investito dai venti più forti da N-NE e NE, in scivolamento dalle pianure dell’Ucraina orientale. Sulla città di Odessa in serata si attendono raffiche di picco fino a più di 80 km/h fra N-NE e Nord. Ma venti intensi, eccedenti la soglia di burrasca, sferzeranno i restanti Oblast’ dell’Ucraina meridionale, da Dnipropetrovsk fino alla città costiera di Mariupol’, sul mare d’Azov.