Previsioni Meteo, peggioramento nel weekend: il bollettino dell’aeronautica militare

/
MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia fino a martedì 21 aprile

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia. Situazione: sull’Italia permane un’area di alta pressione che assicura prevalenti condizioni di stabilita’ atmosferica favorendo tuttavia foschie e nebbie mattutine. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: cielo sereno o poco nuvoloso con velature in transito e qualche annuvolamento piu’ compatto sulla Liguria e a ridosso delle aree montuose ma senza precipitazioni; la nuvolosita’ medio alta si fara’ piu’ compatta in nottata ad iniziare dal nord ovest; dopo il tramonto formazione di foschie e locali banchi di nebbia in pianura padano veneta, nelle vallate e lungo le coste adriatiche.

2212314566_01f054c76aCentro e Sardegna: prevalenza di cielo sereno con qualche locale e temporaneo annuvolamento nelle aree interne, specie di Toscana e Lazio; sulla Sardegna tendenza, dalla serata, ad aumento della nuvolosita’ alta che, nel corso della notte, si estendera’ alle restanti regioni ad iniziare dalla Toscana. Dopo il tramonto formazione di foschie su pianure e vallate interne, in particolare delle regioni tirreniche, che tenderanno ad intensificarsi al primo mattino con la comparsa di locali banchi di nebbia. Sud e Sicilia: poche nubi concentrate soprattutto nelle regioni tirreniche a ridosso dei rilievi ma senza precipitazioni; prevalenza di cielo sereno anche sulle restanti regioni con solo deboli velature in transito; dopo il tramonto formazione di foschie sulle coste tirreniche e nelle vallate interne in intensificazione al primo mattino. Temperature: minime senza notevoli variazioni. Venti: deboli settentrionali su Puglia e aree ioniche con residui rinforzi sul Salento e con tendenza a ruotare dai quadranti meridionali; deboli variabili al nord; deboli in prevalenza meridionali sul resto del Paese con tendenza a rinforzare sulla Sardegna, specie settore meridionale dell’isola. Mari: mossi il basso Adriatico e lo Ionio con moto ondoso in attenuazione; mossi il mare e il canale di Sardegna con moto ondoso in aumento; quasi calmi o poco mossi tutti gli altri mari.

5427647567_6f60b48200_zIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: al mattino nubi alte e sottili su gran parte dei settori, con temporanee foschie o nebbie in val Padana, visibilita’ in aumento nel corso della mattinata cosi’ come le nubi tenderanno a divenire piu’ consistenti nel corso del giorno a cominciare dalla Liguria e dai settori occidentali, ed in estensione dal pomeriggio sera al resto delle zone alpine e prealpine. Precipitazioni deboli attese tra il tardo pomeriggio e la serata a iniziare dal Piemonte, Liguria e la Valle d’Aosta, e successivamente sui restanti settori prealpini ed alpini, i fenomeni saranno comunque occasionali e di debole entita’. Centro e Sardegna: sulla Sardegna e sulla Toscana cielo irregolarmente nuvoloso al mattino con possibili foschie o locali nebbie lungo i litorali, tendenza nel corso della giornata ad un aumento della nuvolosita’ con possibilita’ di occasionali e deboli piogge durante il tardo pomeriggio sera. Cielo poco nuvoloso al mattino sulle restanti aree con possibili foschie sulle regioni tirreniche, progressivo aumento della nuvolosita’ nel corso del giorno a cominciare da Lazio, Umbria ed in estensione pomeridiana anche alle regioni adriatiche ma con scarsa probabilita’ di precipitazioni. Sud e Sicilia: al mattino locali foschie o strati bassi su litorali tirrenici in veloce dissolvimento nel corso del giorno, cielo sereno o poco nuvoloso sulle restanti aree. In serata formazione di nubi alte e sottili su Puglia settentrionale e Campania. Temperature: massime in aumento sulle regioni adriatiche ed al sud, in leggero calo sulla Liguria, stabili sul resto del Paese. Minime in leggero aumento sui settori adriatici ed Emilia Romagna, stabili sulle restanti aree. Venti: deboli meridionali su gran parte delle regioni, con locali rinforzi pomeridiani su regioni adriatiche centrali, ioniche, tirreniche settentrionali e su Sardegna. Mari: inizialmente tutti poco mossi ma, con moto ondoso in aumento dal pomeriggio a cominciare dai bacini di ponente.

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. VENERDI’ 17 Nord: cielo generalmente nuvoloso con addensamenti che a tratti risulteranno piu’ consistenti e risulteranno associati a precipitazioni sparse su gran parte delle regioni, i fenomeni risulteranno localmente temporaleschi specie sulla Liguria di levante e sul nord est nel pomeriggio, dalla sera precipitazioni in attenuazione. Centro e Sardegna: sull’isola e sul centro ampie aperture si alterneranno ad addensamenti localmente compatti ed associati a precipitazioni sparse di debole entita’. I fenomeni nella prima parte della giornata interesseranno i settori peninsulari tirrenici, Umbria e Sardegna, mentre nella seconda parte della giornata le regioni adriatiche. Sud e Sicilia: su gran parte dei settori ampie aperture si alterneranno a locali addensamenti che saranno associati ad occasionali precipitazioni nelle ore centrali della giornata su Campania, Molise e parte settentrionale della Puglia, dal pomeriggio aumento della nuvolosita’ di tipo alto e stratificato su Sicilia e settori ionici ma con scarsa possibilita’ di precipitazioni. Temperature: minime in leggero aumento su gran parte delle regioni, piu’ deciso l’incremento su Sicilia e Calabria; massime in deciso calo al nord specie Emilia Romagna e Lombardia, in leggero calo al centro, in leggero aumento al sud. Venti: prevalentemente meridionali deboli su gran parte delle regioni, con locali rinforzi da sud-est lungo i settori tirrenici e sul basso Adriatico. Mari: generalmente mossi, localmente molto mosso il basso Adriatico, il Tirreno centrale e lo Ionio.

pioggia01SABATO 18: al nord e su settori settentrionali di Toscana e Marche cielo molto nuvoloso con associate precipitazioni diffuse; fenomeni sparsi sulle restanti aree della Toscana, delle Marche, su Abruzzo e Umbria con una nuvolosita’ irregolare; nubi ed aperture del cielo si alterneranno sulle restanti aree del Paese ma senza fenomeni associati. DOMENICA 19: al mattino residue precipitazioni sul nord ovest e medio e basso Adriatico, ma con tendenza nel corso della giornata ad una generale e prevalente attenuazione della nuvolosita’ e cessazione delle precipitazioni sul nord ovest, mentre isolati temporali potranno interessare le zone interne dell’Italia centrale peninsulare. LUNEDI’ 20MARTEDI’ 21: cielo generalmente poco nuvoloso al nord nella prima parte della giornate ma con nubi e precipitazioni attese nel pomeriggio specie in prossimita’ dei rilievi. Anche al centro sud peninsulare nubi in progressivo aumento nel corso della giornata e possibilita’ di precipitazioni nel pomeriggio specie nelle zone interne ed in prossimita’ dei rilievi appenninici. Generalmente sereno o poco nuvoloso sulle due isole maggiori.