Previsioni Meteo: nel weekend del 25 aprile inizia un lungo periodo di forte maltempo

/
MeteoWeb

Le Previsioni Meteo per i prossimi giorni confermano la “svolta” atlantica destinata a provocare forte maltempo sull’Italia. Almeno due violente perturbazioni, attenzione alla prossima settimana e al weekend del primo maggio…

L’Italia si appresta a vivere un nuovo lungo e intenso periodo di maltempo particolarmente violento. Le Previsioni Meteo per i prossimi giorni sono ormai molto chiare e confermano l’arrivo di almeno due intense perturbazioni atlantiche, la prima tra il weekend del 25 aprile e i primi giorni della prossima settimana (lunedì 27 e martedì 28 i fenomeni più intensi), la seconda proprio nei primissimi giorni di maggio e in modo particolare tra venerdì 1 e martedì 2, con maltempo estremo in tutto il Paese.

lunedì 27 aprileEntrambe le perturbazioni saranno accompagnate da un brusco calo delle temperature che riporterà il freddo sull’Italia. Il fronte freddo proveniente dal circolo polare Artico già nel weekend del 25 aprile raggiungerà le isole Britanniche, dove potremmo avere nevicate fin in pianura da Londra a Dublino. In Italia sarà un 25 aprile di bel tempo al centro/sud, ma le prime piogge interesseranno il nord. Domenica il peggioramento si intensificherà (ma limitatamente al nord), per scatenarsi in tutta la propria violenza nei primi giorni della prossima settimana. Poi le temperature crolleranno tra lunedì 27 e martedì 28, quando la neve cadrà copiosa sulle Alpi e sull’Appennino settentrionale nei momenti più freddi fino ai 1.300/1.400 metri di quota. Il maltempo sarà particolarmente intenso al nord e nelle Regioni centrali tirreniche, con violenti nubifragi, forti temporali e piogge torrenziali. Nelle zone più colpite potranno cadere oltre 150mm di pioggia soltanto nella giornata di lunedì, quella di maltempo più forte.

martedì 28Il maltempo insisterà anche nei giorni successivi e soprattutto martedì 28, con forti temporali in tutto il centro/nord. I fenomeni più estremi, rispetto alla giornata di lunedì, si estenderanno anche al centro/sud, con piogge abbondanti in modo particolare tra Toscana, Lazio, Abruzzo, Campania e Molise, ma piogge anche tra Calabria e Sicilia. Le temperature diminuiranno sensibilmente con possibili nevicate al centro/nord addirittura fino ai 1.000 metri di altitudine. Clima freddo e ventoso anche nelle Regioni del centro/sud, soprattutto nel basso tirreno e in Puglia.

Il peggioramento del 1° maggio

venerdì 1 maggioIl peggioramento artico più intenso, però, sarà quello che arriverà nei giorni successivi e in modo particolare tra 1 e 2 maggio, venerdì e sabato della prossima settimana. Eloquenti le mappe che pubblichiamo a corredo dell’articolo. Il rischio è di una vera e propria fiondata artica sul cuore del Mediterraneo, con temperature in picchiata fin su valori tipicamente invernali, violenti temporali, freddo pungente e abbondanti nevicate sui rilievi di tutto il Paese fino a quote molto basse per il periodo, forse fin in collina nelle Regioni settentrionali. Sarebbe una perturbazione molto intensa, con venti impetuosi, piogge torrenziali e forti temporali, dapprima al centro/nord nella giornata di venerdì 1 maggio, poi anche al Sud sabato 2. Per monitorare la situazione in diretta, ecco le nuove pagine del nowcasting di MeteoWeb: