Previsioni Meteo Pasqua e Pasquetta, ecco la sentenza definitiva: sarà tempesta con freddo invernale e forte maltempo [MAPPE]

/
MeteoWeb

Le Previsioni Meteo per Pasqua e Pasquetta 2015 sono ormai ben definite anche nei dettagli: l’Italia vivrà una forte ondata di freddo e maltempo proprio tra sabato pomeriggio, domenica 5 e lunedì 6 aprile. Le temperature, poi, rimarranno molto basse anche nei giorni successivi, per tutta la prossima settimana

previsioni meteo pasqua 2015 meteowebA tre giorni dalla Pasqua e a quattro dalla Pasquetta, la situazione è molto chiara e ci consente ormai di elaborare Previsioni Meteo abbastanza dettagliate con un tasso di affidabilità che supera il 70%. La sentenza definitiva, alla luce degli ultimi aggiornamenti di tutti i principali centri di calcolo, conferma quello che su MeteoWeb scriviamo da ormai più di una settimana: sarà una Pasqua tempestosa sull’Italia, con forte maltempo, temperature in picchiata fino a valori tipicamente invernali e addirittura nevicate a bassa quota. Non solo: il freddo si prolungherà anche nei giorni successivi alla Pasqua e durerà probabilmente per tutta la prossima settimana.

14Ovviamente tra domani e sabato la previsione diventerà ancor più precisa e dettagliata, con un tasso di affidabilità che quotidianamente potrà aumentare domani fino all’80%, sabato fino al 90%, ma l’evoluzione sembra già adesso molto chiara. Un nucleo d’aria fredda proveniente dalle isole Britanniche raggiungerà il Mediterraneo occidentale nella giornata di sabato 4 aprile, scivolando poi verso lo Stretto di Gibilterra ma al tempo stesso lasciando l’Europa nord/occidentale nelle mani dell’Anticiclone delle Azzorre e quindi richiamando sull’Italia un respiro gelido e instabile proveniente da nord/est. Le temperature inizieranno a crollare proprio domenica 5 al centro/nord, ma sarà lunedì 6 il giorno più freddo in cui al centro/nord avremo valori da pieno inverno e al sud il vero e proprio tracollo delle temperature. Già domani, venerdì 3 aprile, le temperature inizieranno a diminuire sensibilmente rispetto agli ultimi giorni miti e gradevoli.

shelf cloudI forti sbalzi termici accentueranno i fenomeni di maltempo, che saranno particolarmente estremi. Proprio sull’Italia nascerà nella mattinata di domenica un profondo ciclone che dal golfo di Genova e dal nord scivolerà gradualmente nel corso della giornata di Pasqua verso il Centro/sud, per poi attraversare l’Appennino e posizionarsi tra il basso Adriatico e l’alto Jonio nella giornata di lunedì 6, Pasquetta. Il maltempo sarà molto intenso tra sabato sera e domenica su tutto il Paese, in modo particolare nelle Regioni del centro ma dalla tarda mattinata di domenica anche al Sud. Lunedì, invece, timido miglioramento al nord comunque con molte nubi e tanto freddo come in pieno inverno, mentre al Sud insisteranno le intense e abbondanti precipitazioni con nevicate fino a bassa quota sui rilievi appenninici. Nei giorni successivi ancora molto freddo in tutt’Italia, instabilità soprattutto nelle Regioni Adriatiche e al Sud, neve a bassa quota sull’Appennino.

Su MeteoWeb nelle prossime ore entreremo nei dettagli previsionali con gli appositi focus regione per regione.