Salute: le bevande con sciroppi zuccherati aumentano i rischi cardiaci

MeteoWeb

Lo afferma il primo studio scientifico sugli effetti di questi dolcificanti considerati da molti ‘naturali’

Gli sciroppi al fruttosio di mais nelle bevande non alcoliche consumati da milioni di persone causano anche in piccoli ammontare un tangibile aumento dei rischi di malattie cardiovascolari: lo afferma il primo studio scientifico sugli effetti di questi dolcificanti considerati da molti ‘naturali’. I risultati della ricerca condotta da un team di nutrizionisti e biologi della universita’ di California sotto la guida di Kimber Stanhope,stanno per essere pubblicati sul American Journal di Nutrizione Clinica, ma i dati sono stati anticipati oggi. Analizzando 85 volontari sani tra i 18 ed i 40 anni di eta’, i ricercatori hanno misurato loro, ogni ora per giorni, i livelli di liporoteine, triglicerici e acido urico.Tutti questi elementi considerati fattori di rischio cardiaco sono risultati in netto aumento dopo solo due settimane da quando i soggetti avevano inziato a consumare bevande con sciroppo di fruttosio di mais in quantita’ anche modeste. Trigliceridi e lipoproteine sono saliti in particolare tra gli uomini a fronte dell’assunzione dell’equivalente di pochi cucchiaini di sciroppo zuccherato.