Salute: più longevi con l’esercizio fisico vigoroso

MeteoWeb

“Se si riesce a svolgere qualche attività vigorosa si possono ottenere significativi benefici per la longevità”

ESERCIZIO FISICOUn esercizio fisico vigoroso, di quelli che fanno sudare, diventare rossi in faccia e respirare con affanno, e’ preferibile a un’attivita’ sportiva moderata per allungare la vita. E’ quanto emerge da uno studio condotto ricercatori australiani su piu’ di 200.000 adulti over 45 e pubblicato sul Journal of the American Medical Association (JAMA) Internal Medicine. Lo studio, durato sei anni, ha evidenziato che chi faceva jogging, ginnastica aerobica e tennis competitivo per almeno un 30% della propria attivita’ fisica settimanale ha registrato un tasso di mortalita’ dal nove al 13% inferiore rispetto a chi faceva un esercizio fisico moderato, come nuoto o tennis solo di palleggio. “I benefici dell’attivita’ vigorosa sia per gli uomini che per le donne di tutte le eta’ erano indipendenti dal totale del tempo trascorso dedicato a queste attivita'”, ha spiegato il responsabile dello studio, Klaus Gebel, del Centro per la prevenzione delle malattie croniche della James Cook University. “I risultati indicano che a prescidere se si e’ obesi o meno, e che si abbiano o meno malattie cardiache o diabete, se si riesce a svolgere qualche attivita’ vigorosa si possono ottenere significativi benefici per la longevita'”, sottolinea lo studio, pur raccomandando di consultare prima un medico se non si e’ allenati o si hanno patologie che possono aumentare i rischi di un allenamento ad alta intensita’. L’Organizzazione mondiale della Sanita’ raccomanda almeno 150 minuti di attivita’ fisica moderata o 75 di attivita’ vigorosa alla settimana.