Sole: flare classe C5, tempesta geomagnetica in arrivo

MeteoWeb

Secondo le previsioni NOAA per domani sussiste il 65% di possibilità che si verifichino tempeste magnetiche polari

Sabato 18 aprile una protuberanza partita dalla Regione Attiva AR2321 ha generato un flare classe C5. Parte del getto di plasma solare ha creato una debole espulsione di massa coronale che è diretta verso la Terra. La nube dovrebbe raggiungere il nostro pianeta domani 21 aprile. In combinazione col vento solare, l’impatto dovrebbe provocare tempeste geomagnetiche soprattutto nelle aree polari.

Si tratta di un CME lieve, prodotto da un brillamento classe C5, perciò è chiaro che la tempesta geomagnetica non avrà un’entità particolarmente intensa: secondo le previsioni NOAA per domani sussiste il 65% di possibilità che si verifichino tempeste magnetiche polari.