Spazio, Cristoforetti: al mio ritorno vorrei un’insalatona ricca

MeteoWeb

“Credo che vorrei un’insalatona”, ha risposto Samantha a una ragazza che le aveva chiesto cosa avrebbe voluto mangiare appena rientrata a Terra

Un’insalata ricca di verdure fresche, noci, mozzarella e pomodori: e’ questo il menu’ che vorrebbe Samantha Cristoforetti al suo ritorno a Terra dopo i sei mesi nello spazio della missione Futura, dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi), che si avvicina alla conclusione. Rispondendo alle domande di alcuni dei 260 studenti in collegamento con la Stazione Spaziale Internazionale (Iss), in occasione della conclusione del progetto didattico Mission X, l’astronauta italiana dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) ha anche spiegato che nonostante le possibilita’ di comunicare siano molte le manca la possibilita’ di abbracciare i familiari e che al suo ritorno portera’ in regalo un centinaio di minilibri dove ha raccolto citazioni e brani letterari. “Credo che vorrei un’insalatona”, ha risposto Samantha a una ragazza che le aveva chiesto cosa avrebbe voluto mangiare appena rientrata a Terra. “Di quelle grandi e ricche che si mangiano d’estate – ha aggiunto – con tante verdure fresche, semi, noci, mozzarella e pomodori”. Sono state una decina le domande che hanno potuto fare i ragazzi, collegati in diretta dalla sede Asi, all’astronauta la cui missione si avvicina alla conclusione, dal sapere se nello spazio esiste la noia, le strategie per combattere possibili malattie virali, fino a quali cose le mancano lassu’. “Sulla Iss siamo iperconnessi – ha spiegato Samantha ai ragazzi – abbiamo accesso a internet e possiamo parlare con amici e parenti via telefono e mail ma certamente mi manca la loro presenza fisica, la possibilita’ di abbracciarsi”. Per le persone a lei piu’ vicine Samantha ha in serbo anche un piccolo ricordo dallo spazio: “Ho portato con me un centinaio di minilibri – ha spiegato – dove ho raccolto citazioni e passi letterari legati a questa esperienza e saranno dei regali al mio ritorno”.