Tablet Android low cost, guida alla scelta dei modelli migliori

MeteoWeb

Una guida per la scelta dei modelli migliori dei tablet android low cost

Non sempre vero che “chi più spende, meno spende”: gli sviluppi della tecnologia, infatti, consentono di trovare buoni tablet android anche a prezzi davvero convenienti. Basta sapere cosa (e dove) cercare!

Quando si tratta di tecnologia, la spesa iniziale rischia di dimezzarsi in pochissimo tempo: anche se acquistiamo l’ultimo modello delle principali marche in commercio, come ad esempio Samsung e Apple, bastano pochi mesi per sentir parlare del lancio di un nuovo modello che rende il nostro obsoleto.

97-carbonEcco perché non tutti sono disposti a spendere centinaia di euro per un tablet. Se a questo aggiungiamo che esistono dispositivi che, a meno di 150 euro, svolgono in pratica tutte le funzioni dei “gioielli” top di gamma, si capisce che con la giusta informazione si può trovare il prodotto adatto alle nostre esigenze e al giusto prezzo.

Questo vale soprattutto in casa Android, dove sono disponibili diversi tablet che uniscono risparmio e praticità, oltre alla possibilità di accedere al vasto store di Google Play, dove scaricare tutte le applicazioni, film, libri, riviste e brani disponibili.

 Le aree chiave dal punto di vista dell’hardware e delle caratteristiche da considerare sono innanzitutto lo spazio di archiviazione, poi la dimensione dello schermo, la risoluzione grafica (la densità di pixel), la potenza del processore, la durata della batteria, e ovviamente le dimensioni e il peso.

Facendo un giro su www.yupp.it, si possono scoprire almeno 3 tablet android low cost che rispondono bene a questi dati tecnici e che soddisferanno quanti non cercano l’eccellenza, ma la convenienza.

Ad esempio l’Asus Fonepad 7 LTE è un tablet da 7 pollici che può effettuare anche chiamate telefoniche, è dotato di un processore dual core che raggiunge gli 1.2 GHz di velocità, con una memoria Ram da 1 Gb e memoria solida da 8 GB, espandibile via slot per scheda MicroSd. Caratteristiche simili per l’Acer Iconia A1, che consente dunque di navigare sul web, utilizzare i social network e guardare i video senza alcun problema, mentre il Gocleaver Quantum 700N si trova addirittura a un costo inferiore ai 100 euro, senza però rinunciare alle funzioni base di una qualsiasi “tavoletta”.

Angelo Vargiu