Tendenze turismo: hotels ai confini del mondo, per chi cerca la fuga dalla “massa”

MeteoWeb

Le preferenze dei turisti si stanno evolvendo: aumento delle prenotazioni verso hotels isolati dal mondo e difficili da raggiungere per scappare dalla folla e dal caos quotidiano, ma senza rinunciare al comfort ed a  un paesaggio paradisiaco

L’ultima tendenza nel campo dei viaggi e del turismo è la vacanza- isolamento, ovvero quel soggiorno lontano da tutto e da tutti in luoghi magari impervi e difficili da raggiungere, preferibilmente a contatto con la natura ma senza rinunciare ai comfort. Questa nuova nicchia di mercato si sta sempre più espandendo, grazie a quei turisti che dicono “no” alle tendenze di massa anche nella scelta della propria vacanza. Il fenomeno di questi ultimi anni è stato aiutato anche grazie ai portali turistici www. ecoluxury. com o www. trourist. com, o l’italiano http:// italyxp. com/ it, che danno modo al potenziale viaggiatore di entrare in contatto con viaggi poco consueti e scontati che si lega inevitabilmente a quella che i sociologi del turismo moderno chiamano “esigenza esperienziale”, ovvero l’esigenza di ritrovare nel viaggio quella sorta di attività di evasione e diversa al 100% dalle consuete abitudine che tanto stressano ed opprimono.

1369464222-052baa17c39cd828394907900dad8fafLa ricerca di viaggi al di fuori dei modelli classici del turismo di massa, come per esempio il “turismo responsabile”, il “coachsurfing” o i viaggi in solitaria. E gli esperti del tourism business non si sono fatti scappare questa occasione, riuscendo ad intercettare questo bisogno di esperienza di una nicchia, incrociando la loro necessità con i propri prodotti commerciali: dai consueti operatori generalisti, si sono sviluppati tour operator super-specializzati in un determinato segmento di vacanza. Una recente ricerca sugli utenti del portale Tripadvisor ha evidenziato che il 55 per cento dei viaggiatori cerca, nella vacanza, “esperienze uniche ed interessanti”, da come si legge ne “La Repubblica”. La voglia di isolamento confortevole dunque rappresenta la nuova tendenza dei viaggi. E quindi boom di prenotazioni per Hotel e strutture ricettive da “una volta nella vita”, ovvero che si trovano in posti sperduti, spesso difficili da raggiungere ed a volte senza strade asfaltate da poter percorrere con i mezzi di trasporto e raggiungibili solo a piedi. Hotels lontani centinaia di chilometri da “altre forme di vita” come negozi, ristoranti, e tutte le attività commerciali tipiche di una città, ma del resto, forse, è proprio questo che li rende così affascinanti, al confine fra sogno e realtà, ai confini del mondo civilizzato.