Terremoto in Nepal: 100 scalatori bloccati sui campi 1 e 2 dell’Everest

MeteoWeb

Al campo 1 ci sono 31 persone, fra staff e scalatori, che fanno capo al gruppo Adventure Consultants con base in Nuova Zelanda

Cento persone, fra scalatori e sherpa, sono bloccate nei campi 1 e 2 sull’Everest, ma stanno bene. Lo riferisce a Reuters il presidente dell’Associazione scalatori nepalesi, Ang Tshering Sherpa, spiegando che il gruppo è bloccato a causa di un percorso danneggiato sulla pericolosa cascata di ghiaccio di Khumbu. Inizialmente su Twitter l’alpinista romeno Alex Gavan riferisce che lo scalatore Willie Benegas è stato portato in elicottero al campo 1 per portare corde, viti da ghiaccio e punti di ancoraggio alle persone bloccate in alto, ma poi in un altro tweet ha riferito che gli elicotteri avevano cominciato a portare giù gli scalatori intrappolati dal campo 1 al campo base. Al campo 1 ci sono 31 persone, fra staff e scalatori, che fanno capo al gruppo Adventure Consultants con base in Nuova Zelanda: fra loro un italiano, due dagli Stati Uniti, cinque neozelandesi, uno dall’Australia e uno dall’Islanda. A riferirlo è Steve Moffat, guida di montagna e coordinatore di Adventure Consultants, aggiungendo che fra le vittime della valanga che ieri ha colpito il campo base dell’Everest dopo la scossa 7.9 ci sono due membri nepalesi dello staff. “La priorità è portarli giù al campo base”, ha detto.