Terremoto in Nepal: 18 alpinisti stranieri morti

MeteoWeb

E’ quanto emerge da messaggi su twitter provenienti dal campo base

Diciotto alpinisti stranieri sarebbero morti nella zona dell’Everest per le valanghe causate dal terremoto che ha colpito oggi il Nepal. E’ quanto emerge da messaggi su twitter provenienti dal campo base e raccolti dalla tv indiana Cnn-Ibn. La tv indiana Times Now ha rivelato che il numero di 18 scalatori stranieri morti e’ stato diffuso da una squadra dell’esercito indiano che era impegnata in una missione sull’Everest per ripulire la “regina delle montagne” dai rifiuti lasciati dalle molte spedizioni che si cimentano nelle salite. Gli stessi militari indiani, ha precisato l’emittente, hanno recuperato 13 cadaveri di alpinisti, di cui non e’ tuttavia nota la nazionalita’, ma che non sono indiani.