Terremoto L’Aquila: 6.000 bambini ancora nei “moduli”

MeteoWeb

via XX settembre l'aquila terremotoA sei anni dal terremoto all’Aquila 6 mila bambini sono ancora nei Musp, i Moduli ad uso scolastico provvisorio, costruiti per il rientro a scuola nel settembre 2009 ma che oggi mostrano i segni del tempo, con disservizi e disagi. Per ora nessun istituto e’ stato ricostruito, eppure i soldi per farlo sono nelle casse comunali, 44 milioni. “Sono arrivati solo a meta’ 2013 e fino ad allora, per legge, non potevamo fare nessun progetto – spiega il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente -. A breve dovrebbero cominciare i lavori in due scuole ma la burocrazia per la ricostruzione pubblica ci fa perdere mesi”.