Terremoto Nepal: gli italiani irreperibili sono rimasti tre

Terremoto Nepal: buone notizie per gli italiani coinvolti quasi tutti rintracciati. All’appello ne mancano ancora tre

“Le autorita’ nepalesi – prosegue il comunicato – hanno appena autorizzato l’atterraggio a Kathmandu del C130 in attesa da ieri a New Delhi, che carichera’ un residuo gruppo di connazionali che non ha trovato collocazione sul velivolo civile” mentre “e’ appena partito da Pratica di Mare un altro velivolo militare, con personale dell’Unita’ di Crisi, della Protezione Civile e con materiale per l’installazione di un posto medico avanzato”. “Le autorita’ nepalesi – prosegue il comunicato – hanno appena autorizzato l’atterraggio a Kathmandu del C130 in attesa da ieri a New Delhi, che carichera’ un residuo gruppo di connazionali che non ha trovato collocazione sul velivolo civile” mentre “e’ appena partito da Pratica di Mare un altro velivolo militare, con personale dell’Unita’ di Crisi, della Protezione Civile e con materiale per l’installazione di un posto medico avanzato”.