Terremoto Nepal: gli USA offrono un milione di dollari di aiuti

MeteoWeb

Pioggia di aiuti e solidarietà per il Nepal da tutto il mondo: gli USA si mobilitano

Gli Stati Uniti offrono un milione di dollari per gli aiuti al Nepal dopo il terremoto. E si dicono pronti ad assistere ulteriormente il governo, la gente del Nepal e l’area in questo momento. Lo afferma la portavoce del consiglio per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, Bernadette Meehan, sottolineando che e’ stato inviata anche una squadra di esperti.  Anche Israele ha inviato una delegazione per determinare gli aiuti da portare nell’area del disastro.

Intanto l’organizzazione medico umanitaria Medici Senza Frontiere (Msf) sta inviando quattro équipe di personale medico e non medico in Nepal per aiutare le persone colpite dal terremoto. Le équipe partiranno domani mattina presto dallo Stato di Bihar in India, che si trova vicino al confine con il Nepal e dove Msf lavora dal 2007. Msf invierà nel paese anche 3.000 kit sanitari e di generi di primo soccorso. Un terremoto di magnitudo 7.8 ha scosso la Valle di Kathmandu poco prima del mezzogiorno di sabato. Anche se l’entità dei danni è ancora sconosciuta, diverse case ed edifici sono crollati a Kathmandu e nelle zone circostanti. Scosse sono state fortemente avvertite anche nel nord dell’India, negli Stati di Bihar e Uttar Pradesh.