Valanga killer in Svizzera: morti due escursionisti del CERN di Ginevra

MeteoWeb

Morti due dei quattro escursionisti travolti da una valanga in Svizzera nella giornata di domenica

Sono deceduti in ospedale due dei quattro escursionisti con gli sci feriti ieri da una valanga nella regione dei Becs de Bosson, nel cantone svizzero del Vallese. Tutti facevano parte dello Sci Club del CERN di Ginevra. L’organizzazione europea per la ricerca è “sotto choc”. Le vittime sono un cittadino francese di 49 anni che era stato ricoverato all’ospedale di Sion e uno svizzero di 33, domiciliato a Ginevra e in cura al Centro ospedaliero universitario (Chuv) di Losanna.

valanga _ soccorsoSecondo il portavoce del Cern Arnaud Marsollier i due facevano parte del club di sci del centro di ricerche, che organizza diverse attività invernali con maestri preparati ed esperti. L’organizzazione, precisa, è “sotto il choc” per il dramma. La valanga ha travolto a fine mattinata quattro escursionisti di un gruppo di cinque sciatori che, partiti da Eison in Val d’Hérens (VS), stavano risalendo un pendio esposto a nord. L’unico escursionista che non è stato investito dalla neve è riuscito a liberare due compagni rimasti leggermente feriti. Per gli altri due, sepolti da due-tre metri di neve in fondo alla valanga, era stato necessario l’intervento dei soccorritori e il trasporto in ospedale.