Valanga nel Bolognese: lo sciatore ferito lascia la sala rianimazione

MeteoWeb

In mattinata ha lasciato la sala rianimazione dell’ospedale Maggiore ed è stato trasferito in reparto

slavina-valangaSono in lieve miglioramento le condizioni di A.C., lo sciatore 50enne di Prato travolto ieri mattina sul Corno alle Scale, Appennino bolognese, da una valanga che ha ucciso il suo compagno di escursione, Cesare Paoletti, 49 anni, di Pistoia. In mattinata, a quanto si apprende dall’Ausl di Bologna, ha lasciato la sala rianimazione dell’ospedale Maggiore ed e’ stato trasferito in reparto. Non sarebbe in pericolo di vita. Per qualche ora ieri, durante le ricerche, si era ipotizzato che un’altra persona potesse essere stata travolta dalla neve, ma gli accertamenti lo hanno poi escluso.