Valanghe Friuli Venezia Giulia: pericolo da debole a moderato

MeteoWeb

Con il passare delle ore e l’innalzarsi della temperatura gli strati superficiali tendono a indebolirsi e a fondere

E’ debole (grado 1 su scala di 5), in aumento a moderato (2) dal pomeriggio, su tutto il territorio montano, il pericolo di valanghe in Friuli Venezia Giulia. Lo rende noto il Bollettino regionale. Il manto nevoso ha caratteristiche primaverili, pertanto al mattino risulta stabile e ben consolidato, e solo con il passare delle ore e l’innalzarsi della temperatura gli strati superficiali tendono a indebolirsi e a fondere, favorendo cosi’ il distacco di piccole valanghe spontanee superficiali dai pendii piu’ ripidi e lungo i canaloni, in particolare alle esposizioni al sole. Oltre i 1.800 metri, sempre durante le ore piu’ calde e lungo i pendii piu’ ripidi, e’ possibile provocare distacchi superficiali anche con debole sovraccarico.