Ambiente: inaugurato a Varese il primo impianto solare per teleriscaldamento del Sud Europa

MeteoWeb

Il teleriscaldamento solare è una tecnologia diffusa e consolidata in Danimarca, con alcuni esempi anche in Svezia, Germania e Austria. L’impianto di Varese consentirà di fornire calore attraverso la rete di teleriscaldamento della città

A2A ha inaugurato a Varese il primo impianto solare termico per teleriscaldamento del Sud Europa. L’impianto produrra’ 450 megawatt/ora di energia all’anno da fonte completamente rinnovabile, pari al fabbisogno di acqua calda sanitaria di 150 appartamenti, facendo risparmiare 43 tonnellate equivalenti di petrolio ed evitando l’immissione nell’ambiente di 108 tonnellate di CO2 all’anno. “Si tratta di un esperimento pilota – ha detto il presidente di A2A Giovanni Valotti, a margine dell’inaugurazione – e siamo contenti di farlo a Varese. Sono tecnologie in evoluzione e con i nostri partner siamo al lavoro per verificare la possibilita’ di uno sviluppo piu’ esteso. Ne valuteremo la replicabilita’ in altre citta'”. Il teleriscaldamento solare, ricorda A2A, e’ una tecnologia diffusa e consolidata in Danimarca, con alcuni esempi anche in Svezia, Germania e Austria. L’impianto di Varese consentira’ di fornire calore attraverso la rete di teleriscaldamento della citta’. “Il progetto di Varese e’ per A2A particolarmente significativo perche’ si colloca, insieme ad altri progetti come l’illuminazione pubblica a Led di Brescia, Milano ed altre citta’ lombarde, o i progetti pilota sulle smart grid, all’inizio del percorso disegnato dal nuovo piano industriale. Un percorso in cui sono molte le attivita’ che offrono vantaggi ambientali, economici e sociali, sia per l’azienda sia per il territorio”, ha commentato l’a.d di A2A, Luca Valerio Camerano.