Astronomia: New Horizons “cattura” i due satelliti naturali più piccoli di Plutone [FOTO]

MeteoWeb

“New Horizons è sulla soglia di una scoperta,” dichiara John Spencer, nel team responsabile della missione

E’ una foto di famiglia al completo. Per la prima volta la sonda NASA New Horizons ha fotografato Cerbero e Stige, i satelliti naturali più piccoli dei 5 finora conosciuti. Dopo la rilevazione di Caronte nel luglio 2013, Idra e Notte rispettivamente nel luglio 2014 e gennaio 2015, New Horizons ora può individuare tutti i membri del sistema di Plutone. “New Horizons è sulla soglia di una scoperta,” dichiara John Spencer, nel team responsabile della missione. “Se la sonda osserva altre lune mentre ci avviciniamo a Plutone, saranno mondi che nessuno ha mai visto prima.”

New Horizons inizierà la ricerca di nuovi satelliti o anelli che potrebbero minacciarlo durante il passaggio attraverso il sistema. Le immagini di Stige e Cerbero consentono al team di ricerca di rifinire le tecniche che utilizzeranno per analizzare quei dati. Cerbero e Stige sono stati scoperti rispettivamente nel 2011 e 2012 dal team di New Horizons utilizzando il telescopio Hubble. Stige, che percorre la sua orbita circolare in 20 giorni tra le orbite di Caronte e Notte, ha probabilmente un diametro tra 7 e 21 km, e Cerbero, che percorre la sua orbita tra Notte e Idra con un periodo di 32 giorni, ha un diametro tra 10 e 30 km. Le immagini a corredo dell’articolo sono state catturate dal (LORRI), nel periodo dal 25 aprile al 1° maggio.

new horizons plutone