Centinaia di evacuati in Texas, almeno 16 vittime per l’alluvione

MeteoWeb

La pioggia incessante ha complicato il lavoro delle squadre di soccorso

Sono centinaia gli evacuati in Texas per l’alluvione che ha provocato almeno 16 morti, di cui 7 a Houston. L’ultima vittima nella capitale dell’energia e’ stata ritrovata nella tarda serata di ieri. Si tratta di una signora di 73anni che e’ annegata. Il bilancio e’ destinato a salire perche’ una decina di persone in Texas mancano ancora all’appello. E il maltempo non concede tregua. Per il rischio di esondazione del fiume Brazos, ieri sono state evacuate circa 200 abitazioni nella contea Parker, 50 chilometri a Ovest di Fort Worth. “Il fiume sta salendo velocemente a livelli pericolosi”, ha avvertito durante una conferenza stampa Mark Riley, giudice della contea. Preoccupa poi il livello del fiume Colorado tanto che il sindaco di Wharton, cittadina di 8.000 anime a Sud di Houston, ha sollecitato l’evacuazione volontaria degli abitanti della zona occidentale. Sempre ieri, tre persone sono rimaste ferite quando un tornado ha colpito un pozzo di gas naturale nella regione del Texas Panhandle, vicino a Canadian, secondo quanto reso noto dallo sceriffo della contea di Hemphill.

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

La pioggia incessante ha complicato il lavoro delle squadre di soccorso. A Houston sono 4.000 le abitazioni danneggiate. Nei giardini antistanti le case alluvionate sono accatastati mobili, elettrodomestici e tutto cio’ che l’acqua ha reso inutilizzabile. Negli aeroporti di Houston e Dallas sono stati cancellati almeno 240 voli nella sola giornata di ieri. Vicino a Dallas la polizia ha evacuato gli abitanti nei pressi di una diga che rischa di non reggere. I danni materiali non sono ancora stati quantificati. Houston e’ la quarta citta’ piu’ popolosa del Texas. Lo stato della stella solitaria e’ la principale fonte di energia degli Stati Uniti con un economia che vale 1.400 miliardi di dollari all’anno.