Etna, l’eruzione continua: lunga colata lavica sul versante orientale del vulcano, le immagini in diretta

/
MeteoWeb

Etna, continua lo spettacolo dell’eruzione con una lunga colata di lava

Continua per il quarto giorno consecutivo l’attività eruttiva dell’Etna, risvegliatosi nella notte tra 11 e 12 maggio dopo circa tre mesi di quiete. L’eruzione è particolarmente intensa, ma senza eccessi paragonabili ai parossismi degli scorsi anni. Dopotutto l’area etnea è scossa da boati e tremori continui, a tratti forti. L’eruzione, con fontane di lava ed esplosioni da almeno 5 bocche eruttive, sta provocando una lunga colata di lava sul versante orientale del vulcano, in direzione del Monte Rittmann e del Monte Simone. Il tremore vulcanico si mantiene su livelli abbastanza elevati.