Expo 2015: prati, campi e germogli stilizzati, è il concept del Padiglione della Germania [FOTO]

  • Lorenzo De Simone - Stahlbau Pichler
    Lorenzo De Simone - Stahlbau Pichler
  • Lorenzo De Simone - Stahlbau Pichler
    Lorenzo De Simone - Stahlbau Pichler
  • Schmidhuber Milla Partner
    Schmidhuber Milla Partner
  • Schmidhuber Milla Partner
    Schmidhuber Milla Partner
  • Schmidhuber Milla Partner
    Schmidhuber Milla Partner
  • Stahlbau Pichler
    Stahlbau Pichler
  • Stahlbau Pichler
    Stahlbau Pichler
/
MeteoWeb

E’ uno dei padiglioni che è stato realizzato con la minor quantità di materiale possibile, limitando così l’impatto sull’ambiente

Il progetto, caratterizzato dal particolare intreccio tra la presentazione degli spazi e quella dei contenuti, è espressione del motto “Fields of Ideas”. L’architettura ricorda il tipico paesaggio rurale tedesco, fatto di prati e campi: gli elementi rappresentativi e centrali del padiglione sono le piante stilizzate che, come “germogli di idee”, sbucano dal piano dell’esposizione e raggiungono la superficie esterna. L’intero edificio ha una lunghezza di circa 120 m, una larghezza di circa 34 m, un’altezza fino a 12 metri e le zone di esposizione coprono un’area di circa 2.700 mq, tra pianterreno, primo piano e copertura. Con i suoi 4.933 mq di superficie si presenta come uno dei lotti di massime dimensioni all’interno del sito espositivo.

Lorenzo De Simone - Stahlbau Pichler
Lorenzo De Simone – Stahlbau Pichler

Per la struttura temporanea, che al temine della manifestazione verrà smantellata, è stata impiegata la minor quantità di materiale possibile limitando così l’impatto sull’ambiente. Una strategia che ha previsto l’impiego dell’acciaio, in linea con i principi della sostenibilità: esame critico, consumo e riutilizzo. Le 6 coperture che evocano forme vegetali, sono gli elementi particolarmente scenografici che coprono gli spazi aperti del padiglione. La struttura d’acciaio di ogni albero è costituita da una colonna tubolare centrale ancorata al pianterreno e vincolata orizzontalmente alla soletta del primo e secondo piano. Alla sommità della colonna, 6 travi a sbalzo orizzontali sono fissate trasversalmente alla colonna e sorreggono un tubo perimetrale che serve da elemento di fissaggio della membrana semitrasparente a forma di petalo. 12 colonne collocate sulla circonferenza sorreggono una trave reticolare perimetrale e altre quattro travi reticolari, due in ogni direzione, vanno a formare la strutture principale di copertura. In totale per il padiglione tedesco sono state utilizzate 431 tonnellate di acciaio, tra profili tubolari, HE e travi composte saldate.