Expo: la prima festa tematica, oggi si celebra il latte

MeteoWeb

“Il latte è la metafora perfetta da un lato delle difficoltà che stiamo affrontando e, dall’altro, delle potenzialità che abbiamo”

Expo Milano 2015 celebra il latte. Arrivata oggi sul sito espositivo la prima festa tematica della manifestazione: nel cardo Sud, sin dalla prima mattina i visitatori sono stati coinvolti in una serie di eventi che per tutta la giornata si alterneranno tra momenti istituzionali, degustazioni e intrattenimento. Una sfida tra reali formaggi ‘made in italy’ ha avuto tra i giudici chef stellati, come Davide Oldani, e le casalinghe di Voghera in rappresentanza delle famiglie italiane; la Coldiretti ha allestito propri stand per la preparazione e degustazione di formaggi, dove sono arrivati testimonial come Mariagrazia Cucinotta e Xavier Zanetti, e discusso sul futuro della filiera dopo le quote, mentre i campioni nazionali della Federazione italiana ginnastica artistica, ritmica e aerobica, testimonial Granarolo, si sono esibiti per il pubblico di Expo. Alla festa hanno aderito anche numero dei Paesi partecipanti, tra gli altri dall’Angola all’Argentina, al Belgio al Cile, dalla Francia alla Lituania, dalla Svizzera all’Ungheria, che hanno in programma degustazioni o preparazioni di formaggio in diretta. Sia il ministro dell’Agricoltura, Maurizio Martina, e il commissario unico, Giuseppe Sala, hanno raggiunto la festa: “E’ importante che Expo inizi le proprie feste con quella del latte – ha detto Martina – perche’ il latte e’ la metafora perfetta da un lato delle difficolta’ che stiamo affrontando e, dall’altro, delle potenzialita’ che abbiamo. Dobbiamo fare squadra – ha aggiunto – disegnare una nuova strategia perche’ i 35mila allevatori che finora hanno sofferto tantissimo vanno sostenuti. Siamo qui anche per prenderci qualche impegno”. Sul fronte della contraffazione alimentare, che tanti danni porta al made in Italy, Martina e’ stato chiaro: “Dobbiamo alzare l’asticella dei controlli soprattutto fuori dall’Europa. Expo in questo – ha concluso – ci aiutera'”.