Expo, le esposizioni universali e Milano: le 6 cose da sapere

MeteoWeb

Una panoramica delle principali informazioni da sapere sulle esposizioni universali

Al via Expo 2015 a Milano. L’esposizione internazionale nel capoluogo lombardo, che giunge dopo l’Expo di Shanghai del 2010, è stata inaugurata stamattina e durerà sei mesi. Di seguito una panoramica delle principali informazioni da sapere sulle esposizioni universali.

EXPO: COSA SONO E QUANDO SI TENGONO. Le esposizioni universali sono gestite dal Bureau International des Expositions (BIE), cioè l’organo internazionale istituito a Parigi nel 1928 dalla Convenzione relativa alle esibizioni internazionali. Si tengono ogni cinque anni e durano fino a sei mesi.

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

DOVE SI SVOLGONO E CHI PARTECIPA. Le esposizioni universali si tengono in una città che viene scelta prima a livello nazionale. Partecipano Paesi, società, organizzazioni internazionali, società civile e ong, che costruiscono padiglioni e organizzano eventi.

I VISITATORI. L’Expo è sempre aperto al pubblico. Generalmente le esposizioni accolgono non meno di 15-20 milioni di persone, con un record di 73 milioni di visitatori registrato a Shanghai nel 2010.

TEMI SCELTI E OBIETTIVI DI EXPO. L’obiettivo dell’Expo è di innalzare la consapevolezza su un determinato tema e trovare soluzioni a sfide globali del nostro tempo. Per esempio il tema scelto per l’Expo di Shanghai del 2010 era quello dell’urbanizzazione sostenibile, mentre quello scelto per l’Expo 2015 a Milano è la nutrizione. I partecipanti possono costruire i padiglioni in cui esporre le proprie idee, mostrare le proprie esperienze e pratiche legate al tema di Expo. Dall’esterno i padiglioni hanno strutture architettoniche innovative ispirate all’identità dei partecipanti e al tema dell’Expo. All’interno, invece, offrono ai visitatori un viaggio attraverso il tema portante e mostrano innovazioni e scoperte.

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

EXPO MILANO 2015. Il tema scelto per l’Expo di Milano è ‘Nutrire il pianeta, energia per la vita’. L’esposizione 2015 si concentrerà su agricoltura, grano e cibo. Partecipano espositori provenienti da 148 Paesi e organizzazioni internazionali, che presenteranno le loro risposte concrete a un bisogno vitale: essere in grado di garantire cibo salutare, sicuro e sufficiente per tutti nel rispetto del pianeta e del suo equilibrio.

I NUMERI DI EXPO MILANO. Sono attesi oltre 20 milioni di visitatori su una superficie di esposizione di 1,1 milioni di metri quadrati, che includono un giardino con oltre 12mila alberi e la via d’acqua. Sarà possibile assaggiare i migliori piatti al mondo, scoprendo il meglio delle tradizioni agricole e gastronomiche di ognuno dei Paesi che espongono.