Il clima influisce sui geni e sul sistema immunitario

MeteoWeb

Le stagioni influenzano il corpo umano: ecco perchè alcune malattie si aggravano in inverno

I nostri geni e sistema immunitario risentono dell’impatto delle stagioni. Un quarto del nostro corredo genetico, poco piu’ di 5.000 geni sui circa 23.000 del nostro Dna, si comporta in modo diverso in estate o in inverno, diventando piu’ o meno attivo. Descritta sulla rivista Nature Communication, la ricerca, coordinata da John Todd del Wellcome Trust Diabetes and Inflammation Laboratory di Cambridge, aiuterebbe cosi’ a spiegare perche’ alcune patologie, come quelle cardiache o autoimmuni, si aggravano in inverno mentre migliorano in estate.

stagioniQuesta ‘stagionalita” e’ stata riscontrata anche nei geni delle cellule immunitarie, del sangue e dei tessuti adiposi. La scoperta e’ stata possibile grazie all’analisi dei campioni di sangue e tessuto adiposo di 16.000 persone, abitanti di paesi di entrambi gli emisferi. Si e’ cosi’ visto che migliaia di geni sono attivi in una particolare cellula o tessuto del sangue e dei tessuti grassi a seconda del periodo dell’anno in cui i campioni sono stati prelevati. E queste differenze stagionali ci sono a tutte le latitudini e le diverse etnie, tranne che negli islandesi. Forse, ipotizzano i ricercatori, perche’ esposti a quasi 24 ore di luce in estate, e 24 ore di oscurita’ in inverno. Un gene che ha destato interesse e’ stato l’Arntl, piu’ attivo in estate, e che nei topi si e’ visto aiutare a fermare l’infiammazione. Se ha la stessa funzione negli uomini, allora i livelli di infiammazione dovrebbero essere maggiori in inverno nell’emisfero settentrionale. Si e’ inoltre visto che un gruppo di geni, legato alla risposta alla vaccinazione, e’ piu’ attivo in inverno, suggerendo che alcuni vaccini possono essere piu’ efficaci nei mesi invernali. Tuttavia, conclude lo studio, non e’ ancora chiaro quale meccanismo ci sia alla base di questa variazione stagionale del sistema immunitario, anche se puo’ essere dovuto alla luce diurna o le temperature.