India, bambino di 5 anni decapitato in sacrificio alla dea Kali

MeteoWeb

Il bambino, secondo alcune testimonianze, sarebbe stato adescato da un occultista con della cioccolata

Un sospetto occultista ha decapitato un bambino di cinque anni in un sacrificio rituale, nel Nord-Est dell’India, prima di essere linciato dagli abitanti locali. E’ quanto hanno riferito la polizia e i parenti del bimbo. Secondo il racconto del padre del bambino, il figlio, Sanatan Bag, sarebbe stato convinto a recarsi nell’abitazione di Nanu Mirdha che lo avrebbe fatto a pezzi per offrirlo alla dea Kali. “Sanatan è stato adescato con la cioccolata dall’occultista Nanu Mirdha che lo ha portato in un tempio dove lo ha sacrificato, decapitandolo davanti all’altare”, ha detto l’uomo alle emittenti locali dello Stato di Assam. Una volta scoperto il corpo del bambino, gli abitanti locali hanno cercato e ucciso Mirdha, stando a quanto riferito dalla polizia.