Medicina: in Canada il primo bebè nato grazie alle staminali

MeteoWeb

I dettagli della tecnica sono stati raccontati in esclusiva oggi su ‘Time’

Si chiama Zain Rajani ed è il primo bebè al mondo nato grazie alle staminali e ad una nuova tecnica di fecondazione in vitro che ‘ringiovanisce’ gli ovuli materni, grazie proprio alle cellule ‘bambine’. A realizzarla è stato un team di scienziati canadesi presso il centro First Steps Fertility di Toronto. I dettagli della tecnica sono stati raccontati in esclusiva oggi su ‘Time’. Il bimbo ha 22 giorni ed è in buona salute, la madre ha 34 anni.