Previsioni Meteo, nuvole e pioggia in tutt’Italia: il bollettino dell’aeronautica militare [MAPPE]

/
MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia fino a domenica 31 maggio

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia. Situazione: deboli condizioni di instabilita’ sui rilievi in generale e sulle regioni del medio versante adriatico e al sud in particolare; al settentrione la pressione e’ in diminuzione con aumento della nuvolosita’ serale e temporali sparsi dalle primissime ore del mattino di domani. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: nuvolosita’ irregolare con schiarite in pianura e addensamenti importanti a ridosso dei rilievi dove si avranno rovesci e isolati temporali piu’ consistenti fra il basso Piemonte e la Liguria di ponente; in serata-nottata le nubi aumenteranno anche nelle aree di pianura con i rovesci ed i temporali che si trasferiranno verso queste aree intensificandosi fra Lombardia, Emilia Romagna e Veneto.

12Centro e Sardegna: transito di nubi in prevalenza medio alte sulla Sardegna meridionale con possibili brevi piogge in serata; ampie aree di sereno sul versante tirrenico e sull’Umbria con temporanei addensamenti sui rilievi appenninici dove si potranno avere brevi piovaschi specie sull’Appennino tosco emiliano; annuvolamenti piu’ consistenti sulle regioni adriatiche con isolati e temporanei rovesci o temporali specie nelle aree interne; temporaneo miglioramento in serata mentre nel corso della mattinata nuovo aumento delle nubi su dorsale appenninica e versante adriatico con rovesci sparsi. Sud e Sicilia: nubi medio-alte in transito sulla Sicilia e sulla Calabria in intensificazione serale con piogge dalla nottata ad iniziare dall’isola; annuvolamenti temporaneamente compatti sulle aree adriatiche e a ridosso dei rilievi appenninici dove potra’ arrivare qualche isolato sporadico piovasco in parziale e temporanea attenuazione serale. Temperature: minime senza notevoli variazioni o al piu’ in lieve diminuzione sul nord ovest e in lieve aumento sul resto del territorio. Venti: deboli variabili con rinforzi di brezza lungo le coste; dalla serata tendenza a provenire dai quadranti settentrionali sulle aree alpine e prealpine e dai quadranti meridionali sul resto del territorio. Mari: da poco mossi a localmente mossi il Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia e l’Adriatico meridionale; poco mossi i restanti bacini con moto ondoso in rapido aumento sul Mar di Sardegna.

15Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani. MARTEDI’ 26 MAGGIO Nord: nuvolosita’ compatta su gran parte del settentrione, ad eccezione del Piemonte centro settentrionale, gia’ durante le prime ore del mattino con piogge e rovesci sempre piu’ diffusi alternati a precipitazioni anche temporalesche tra Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna e settore centro meridionale di Lombardia e Piemonte. I fenomeni si presenteranno anche su Liguria, specie settore di ponente, e sulle zone montuose ma risulteranno meno diffusi e di piu’ debole intensita’. Parziale attenuazione delle precipitazioni in modo particolare sulle regioni occidentali tra le ore serali e notturne. Centro e Sardegna: cielo da poco a parzialmente nuvoloso durante le prime ore del giorno ma con nubi in decisa intensificazione sia sull’isola che sulle regioni peninsulari con le prime piogge sulla parte orientale e settentrionale di Sardegna e tra Marche, Umbria ed Abruzzo durante la mattinata. I fenomeni tenderanno ad intensificarsi durante le ore pomeridiane estendendosi anche alle zone interne di Toscana e su gran parte del Lazio. Su queste ultime regioni le precipitazioni tenderanno ad attenuarsi nottetempo mentre persisteranno sulle regioni adriatiche risultando ancora localmente intense sull’Abruzzo. Sud e Sicilia: qualche schiarita al mattino e poi nubi sempre piu’ diffuse che dalla Sicilia si porteranno sul meridione peninsulare con piogge o rovesci sull’isola, specie settore centro-settentrionale, tra tarda mattinata e pomeriggio in rapida estensione a Campania, Molise, e sulla parte tirrenica di Basilicata e Calabria. Piu’ sporadici e comunque localizzati i fenomeni sul resto del sud. Nottetempo i fenomeni tenderanno ad interessare anche la Sicilia centro-orientale e gran parte della Calabria. Temperature: minime in lieve generale aumento ad eccezione di Piemonte. Liguria e parte centrale ed orientale della Pianura Padana dove risulteranno in tenue diminuzione; massime in diminuzione anche decisa su triveneto, Emilia Romagna e Lombardia ed in forma piu’ lieve al centro; per lo piu’ stazionarie sul resto del territorio o al piu’ in tenue aumento su Piemonte e Liguria. Venti: deboli orientali al nord tendenti a divenire settentrionali sulle zone alpine e tra triveneto e Romagna con rinforzi lungo le aree costiere dell’alto Adriatico; deboli in genere settentrionali al sud peninsulare e tra le due isole maggiori risultando pero’ di moderata intensita’, con rinforzi, sulla Sardegna; deboli meridionali sul resto del paese tendenti a divenire deboli settentrionali ad iniziare dalla Toscana. Mari: agitato il Mar di Sardegna; molto mossi il canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia e marginalmente il Tirreno meridionale settore ovest; poco mossi i rimanenti mari.

24Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. MERCOLEDI’ 27 MAGGIO Nord: al mattino ancora nuvolosita’ abbastanza diffusa tra triveneto, Emilia Romagna e settore meridionale della Lombardia con precipitazioni anche sottoforma di rovescio o temporale sulla parte piu’ meridionale del Veneto e sull’area romagnola sia litoranea che montuosa in attenuazione dalle ore pomeridiane. Seguiranno schiarite sempre piu’ ampie. Prevalenza di spazi sereni sul resto del settentrionale con residui piovaschi in prossimita’ delle Alpi piemontesi e marginalmente sulla Liguria di ponente ma con tempo in successivo deciso miglioramento. Centro e Sardegna: piogge o rovesci al primo mattino su Marche, Abruzzo e settore orientale dell’Umbria ma con condizioni che tenderanno a migliorare in modo deciso dal primo pomeriggio. Nuvolosita’ che invece tornera’ a farsi diffusa sul resto del centro peninsulare con piogge o rovesci in mattinata su Toscana e resto dell’Umbria e nel pomeriggio sul Lazio. Migliora dalla serata. Nuvolosita’ variabile sulla Sardegna con locali rovesci sul settore orientale dell’isola al primo mattino ma con tempo in successivo miglioramento. Sud e Sicilia: cielo molto nuvoloso sulle regioni peninsulari e sulla parte settentrionale ed orientale del’isola. I fenomeni risulteranno piu’ diffusi tra Campania, Basilicata, Calabria e Puglia salentina mentre piu’ sparsi o isolati si presenteranno sul resto del meridione. generale miglioramento tra la sera e la notte. Temperature: minime in diminuzione al nord e tra Sicilia e Calabria, in lieve aumento al centro, stazionarie sul resto del territorio; massime in calo sulle regioni centrali ed al sud, ad eccezione del Lazio e delle coste campane dove risulteranno in lieve aumento, in aumento su Sardegna, Liguria, Emilia Romagna e settore meridionale del Veneto, per lo piu’ stazionarie altrove. Venti: di provenienza settentrionale da deboli a moderati ma con decisi rinforzi sulle regioni adriatiche del centro, su Toscana e Sardegna; dalla tarda mattinata tendenza a divenire deboli orientali sulla Pianura Padana, nordorientali sulla Liguria e di provenienza per lo piu’ meridionale sul resto del settentrione. Mari: agitato il Mar di Sardegna ma con moto ondoso in graduale attenuazione; molto mossi il Canale di Sardegna e lo Stretto di Sicilia; da mosso a molto mossi l’Adriatico centrale e meridionale; mossi il Tirreno e lo Jonio; poco mossi il Mar Ligure e l’alto Adriatico. GIOVEDI’ 28: residua instabilita’ con locali piovaschi sulla parte settentrionale ed orientale della Sicilia e sulla Calabria centro-meridionale. Prevalenza di spazi sereni sul resto del sud e sulle regioni centrali. Nuvolosita’ variabile sulle zone montuose del nord e marginalmente in Pianura Padana con locali rovesci pomeridiani sia in area alpina che appenninica ma in miglioramento dalla sera. Prevalenza di spazi sereni sul resto del settentrione. VENERDI’ 29: condizioni stabili e soleggiate al centro ed al sud nonostante qualche nube che tendera’ a formarsi nelle zone interne a ridosso dei rilievi appenninici ma senza particolari fenomeni associati. La nuvolosita’ risultera’ invece un po’ piu’ diffusa al settentrione in modo particolare su tutto l’arco alpino con piogge e locali temporali che si attenueranno tra la serata e le ore notturne. SABATO 30DOMENICA 31: piu’ nubi tra Liguria, Lombardia e nord est con piogge e rovesci sparsi che tenderanno a persistere fino alle ore notturne. Domenica variabilita’ con schiarite alternate a nubi anche compatte ed associati piovaschi che interesseranno soprattutto le regioni di nordovest. Stabile ed in prevalenza soleggiato al centro ed al sud nonostante qualche nube in piu’ sull’Appennino toscano ed umbro-marchigiano soprattutto nella giornata di domenica.