Misteriosi segnali radio dallo spazio? Era solo il forno a microonde

MeteoWeb

La scoperta è stata fatta da una studentessa di astrofisica dell’Università Swinburne di Melbourne, Emily Petroff

Dopo 17 anni di ricerche infruttuose nella galassia sulle origini di misteriosi segnali radio rilevati dal grande radiotelescopio di Parkes in Australia, gli astronomi hanno scoperto la fonte: non si trattava di messaggi da alieni, ma del forno a microonde della cucina. La scoperta è stata fatta da una studentessa di astrofisica dell’Università Swinburne di Melbourne, Emily Petroff, dopo che era stato notato che i raggi detti peryton si ricevevano solo durante le ore di ufficio. E Petroff ha concluso che venivano emessi quando una persona impaziente apriva lo sportello del fornetto prematuramente. La scoperta risale a gennaio, ma è venuta alla luce solo ora, con la pubblicazione della sua tesi PhD, dal titolo “Identifying the source of perytons at the Parkes radio telescope”. La ricercatrice conclude che “i test hanno rivelato che gli eventi peryton possono essere generati, in circostanze appropriate, da forni a microonde in loco e possono spiegare la distribuzione bimodale dei peryton“. In altri termini, ha detto alla radio nazionale Abc, “si possono generare questi particolari segnali aprendo lo sportello per fermare il funzionamento del fornetto“.