Nata bimba con rara malattia genetica, sembra di plastica [FOTO]

MeteoWeb

La malattia colpisce un neonato su 600 mila e si caratterizza per la presenza sulla pelle di una membrana traslucida e pergamenacea, simile a una pellicola di plastica

Una bambina con la pelle ricoperta da una membrana traslucida che la fa sembrare una bambola di plastica è nata pochi giorni fa a Amritsar, nel nordovest dell’India, vicino al confine con il Pakistan. La piccola, in cura presso l’ospedale Guru Nanak Dev Medical College and Hospital, è affetta da una rara disfunzione genetica della cheratinizzazione epidermica chiamata ‘membrana di collodio’ e suo malgrado, riferisce India Today, è diventata una vera e propria ‘attrazione’. “Sembra una bambola di gomma e il suo viso è simile a quella di un pesce, con labbra e occhi di un colore rosso caldo. Inizia a piangere quando qualcuno la tocca e per ora non è in grado di essere allattata dalla madre”, ha detto un medico dell’ospedale. Secondo il dottor M.S. Pannu, direttore del Dipartimento di Pediatria, “questo è un tipo di malattia è dovuta ad una mutazione di alcuni geni a remissione spontanea, una variante minore dell’ittiosi congenita autosomica recessiva”. A causa di questa malattia i ‘collodion baby’ possono andare incontro a disidratazione, squilibrio elettrolitico, difficoltà nella regolazione della temperatura corporea, oltre a molte infezioni della pelle. La malattia colpisce un neonato su 600 mila e si caratterizza appunto per la presenza sulla pelle di una membrana traslucida e pergamenacea, simile a una pellicola di plastica, che sparisce spontaneamente entro 15 a 30 giorni. In altri casi, però, questa pellicola rimane causando molte sofferenze al paziente.