OMS: verso una nuova strategia globale per la salute di donne e bambini

MeteoWeb

Oltre 3000 rappresentanti dei 194 membri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sono riuniti per la 68/ma Assemblea Mondiale della salute

Sconfiggere le malattie e le cause sociali e ambientali che ancora provocano milioni di morti evitabili tra donne e bambini. E’ l’obiettivo della strategia globale per la salute delle donne, dei bambini e degli adolescenti 2016-2030, in discussione oggi all’assemblea mondiale della sanita’ dell’Organizzazione mondiale della sanita’ (Oms), in corso fino al 26 maggio a Ginevra. Oltre 3000 rappresentanti dei 194 membri dell’Organizzazione Mondiale della Sanita’ sono infatti riuniti per la 68/ma Assemblea Mondiale della salute: al centro dei lavori le emergenze sanitarie, la prevenzione delle malattie trasmissibili, il rafforzamento dei sistemi sanitari e, soprattutto, il superamento degli Obiettivi del Millennio (MDGs) e il passaggio all’adozione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Si discutera’ quindi della nuova Strategia Globale per la salute delle donne, dei bambini e degli adolescenti da lanciare nel mese di settembre 2015, partendo anche dal dato che, secondo l’OMS, alcuni punti importanti per la salute di donne e bambini erano stati trascurati in passato, come ad esempio le morti neonatali. Anche gli adolescenti, rileva il vice direttore generale Oms Flavia Bustreo in una nota, ”non erano in cima alle priorita’. Come risultato, molte morti evitabili si verificano ancora ogni anno”. ”Spero che il governo italiano – conclude la rappresentante Oms – dara’ il proprio contributo e partecipazione a questa importante discussione per il futuro del nostro pianeta”.