Ondata di caldo eccezionale in Spagna: almeno 3 morti

MeteoWeb

Nei giorni scorsi un picco di 44,4 gradi centigradi è stato toccato a Carcaixent, sud di Valencia

Sono almeno tre le persone morte in Spagna a causa dell’ondata di caldo estremo che si è abbattuta sul paese in questi giorni. Mercoledì scorso un operaio era morto a Badajoz, nel sud-ovest al confine con il Portogallo. Ieri invece, riporta il periodico Levante-Emv, due decessi si sono verificati vicino alla città di Valencia dove la temperatura è salita con una straordinaria velocità a 42 gradi centigradi, il valore più alto mai registrato a maggio dall’inizio delle rilevazioni più di 140 anni fa. Le vittime sono una 62enne e un uomo di 47 anni di nazionalità rumena. Nei giorni scorsi un picco di 44,4 gradi centigradi è stato toccato a Carcaixent, sud di Valencia, il punto più caldo in tutto il paese. Mentre per oggi le temperature sono previste in netto calo