Ondata di caldo in India: oltre 1.700 morti, allarme negli ospedali

MeteoWeb

Lo Stato più colpito è l’Andhra Pradesh, dove si sono raggiunti i 47 gradi e 1.334 morti dal 18 maggio

Sono ormai oltre 1.700 i morti in India per l’eccezionale ondata di calore che ha colpito, dal 18 maggio, il Paese, che ha fatto registrare il maggior numero di vittime per il caldo degli ultimi 20 anni. Lo Stato piu’ colpito e’ l’Andhra Pradesh, dove si sono raggiunti i 47 gradi e 1.334 morti dal 18 maggio. Ed e’ allarme negli ospedali dove i medici cercando di fronteggiare l’emergenza, ma “le corsie sono completamente piene”, ha riferito J V Subbarao, dottore al Rajiv Gandhi Institute for Medical Sciences, che non ha “mai visto qualcosa del genere, con cosi’ tante persone che arrivano gia’ decedute”. I pazienti accusano mal di testa, vertigini e in alcuni casi deliri, sintomi dei colpi di calore.